4 modi per aumentare e coinvolgere i fan su Facebook

aumentare fan su facebook


Vorresti sfruttare al meglio la tua fanpage su Facebook per avere più clienti? In questo post ti spiegherò come fare con alcuni esempi pratici e semplici da mettere in atto.

Prima di tutto serve sapere che il 79% degli utenti che sceglie di diventare fan di una pagina su Facebook è più propenso ad acquistare da quel brand rispetto a chi non ha cliccato il “Mi piace”, perciò acquisire nuovi fan e riuscire a coinvolgerli è fondamentale.

Esistono molti metodi per avere più fan e più engagement, come creare contenuti virali, postare immagini e video o aggiornamenti in momenti chiave, ma qui prendiamo in considerazione le promozioni.

Fare offerte, infatti, consente di guidare utenti sulla tua fanpage e, se usate con accortezza, possono contribuire a farti raggiungere gli obiettivi prefissati per il tuo business.

Scegli la promozione adatta per la tua fanpage

La domanda che in molti si pongono é: “Qual è il tipo di promozione che funzionerà meglio per i miei obiettivi?”. La risposta è che dipende, alcune promozioni si prestano meglio per certi scopi, altre funzionano di più per un certo tipo di aziende.

Un post di Social Media Examiner dedicato a questo argomento esamina 4 tipi di promozioni su Facebook, scopriamo come possono essere utili per la tua azienda.

Da non dimenticare: tutte le promozioni menzionate usano app di terze parti visualizzate su una tab della fanpage. Ciò è necessario per rispettare la policy di Facebook sulle promozioni.

Concorso a sorteggio

La promozione in stile lotteria è semplice da realizzare e permette di partecipare senza difficoltà. In genere gli utenti devono completare un form con il loro nome e l’indirizzo email, dopodiché il vincitore è estratto a sorte dopo una certa data.

Come la maggior parte delle promozioni su Facebook, può esserci un’immagine nella landing page che richiede di diventare fan per partecipare.

I pro dei concorsi a sorteggio:

La barriera d’ingresso è bassa
Può andare bene per un’ampia gamma di aziende
Il concorso permette di raccogliere informazioni chiave come l’email e la location dell’utente, utili per fare marketing in futuro

I contro:

A causa della facilità per la partecipazione, ci potrebbero essere molti concorrenti al di fuori del profilo dell’utente target
Gli utenti possono potenzialmente partecipare più volte usando diversi indirizzi email
Dopo che un utente ha partecipato ci sono possibilità limitate per coinvolgerlo ulteriormente

4 modi per promuoversi su facebook

Un’app che richiede la condivisione per partecipare aumenta l’engagement

Un concorso a sorteggio potrebbe limitare l’accesso a una volta per ogni utente oppure consentire di partecipare più volte.

Ad esempio se si consente agli utenti di partecipare una volta al giorno è più facile aumentare le interazioni con loro, poiché visiteranno più spesso la fanpage. Questo genere di promozione può funzionare per tanti tipi di aziende, incluse quelle B2B e B2C.

Consigli:

Cerca di preparare un form semplice con pochi campi.
Dai un premio pertinente con la tua azienda.
Non ha senso regalare un iPad se hai un negozio di artigianato.
Assicurati che il valore del premio sia bilanciato rispetto ai tuoi prodotti.
Una gift card da 30 $ per un sito che vende orologi da 600 $ non è una grande offerta, così come un Macbook Pro da 1500 $ per la promozione di una boutique che vende abiti per donna.

Offerte e sconti

Lo sconto o l’offerta sul prezzo è un’altra promozione che di solito ha una bassa barriera d’ingresso. Di solito per accedere allo sconto è necessario che l’utente compia un’azione sulla fanpage di Facebook, come ad esempio cliccare sul “Mi piace” per avere un coupon con una determinata percentuale di sconto.
Altre offerte tramite app su Facebook chiedono di condividere un post sulla propria bacheca o di postarlo sulla timeline di un amico per avere diritto allo sconto.

Come i concorsi a sorteggio, gli sconti sono utili perché gli utenti tendono a partecipare ai deal e al contempo completano un’azione utile per l’azienda (che ottiene più fan o pubblicità grazie alla diffusione della promozione).

I pro di usare i deal:

Barriera di ingresso bassa
Si possono usare su più social network
Può funzionare per tanti tipi di aziende
Le fanpage forniscono qualcosa di valore in cambio, come una visibilità più ampia, un like o un indirizzo email

I contro:

In breve: sono gli stessi deli concorsi a sorteggio, quindi il rischio di intercettare clienti fuori target, la possibilità di partecipare più volte e l’engagement ridotto legato alla promozione.

4 promozioni su facebook - 2

In questo caso l’app richiede il mi piace per accedere al contest che mette in premio uno sconto sul prodotto

Consigli:

  • Fai un’offerta accattivante! Lo sconto deve essere significativo per poter convincere l’utente a procedere.
  • Spiega chiaramente le modalità di partecipazione, per esempio “Clicca qui e pinna questa immagine su Pinterest”.
  • Facilita gli utenti, poiché se la promozione richiede troppe azioni da completare molte persone potrebbero decidere di non continuare.
  • Supporta la condivisione: le offerte spesso consistono in sconti sul prezzo, cerca di incoraggiare le condivisioni sui social delle tue offerte da parte di chi partecipa.

I contest

Un contest è molto diverso da un concorso in stile lotteria e da uno sconto. Questo genere di promozione necessita di un maggiore impegno da parte dell’utente perché è basata sull’abilità. R

Alcuni ad esempio chiedono ai partecipanti di postare una foto con determinati requisiti.

L’altra caratteristica è che per decidere il vincitore si usa il voto del pubblico o di una giuria selezionata al posto dell’estrazione a sorte. Il tipo di contest più diffuso è quello fotografico, sebbene sia possibile crearne altri su Facebook (come quelli con i video o con dei testi descrittivi).

I Pro dei Contest:

Maggiori opportunità di coinvolgimento: i concorrenti sono una parte di tutti i partecipanti, poiché chi visualizza e vota le prove dei concorrenti è membro di un altro gruppo. Insieme danno una visibilità più ampia e un’interazione maggiore alla fanpage.

I concorrenti sono motivati a condividere il contest con gli amici perché hanno bisogno di voti, estendendo così il network del contest a un bacino più largo.
Inoltre questo passaparola tra amici per promuovere la fanpage può diventare un buon meccanismo di referral, aiutandoti a capire come gli utenti trovano la tua fanpage.
Tutto questo aumenta la credibilità della fanpage e conseguentemente dei prodotti e servizi di cui tratta, grazie all’invito al voto diffuso con gli amici.

Individuazione dei concorrenti più efficace: chi partecipa deve avere determinati requisiti, per cui c’è una selezione iniziale. Grazie a questa barriera è più facile coinvolgere utenti realmente interessati alla tua azienda anziché persone che provano qualsiasi promozione perché sperano di vincere.

In base alle linee guida stabilite per partecipare è possibile individuare i potenziali clienti: se devono postare una foto di se stessi con il vostro prodotto questo rappresenta un primo livello di connessione con il vostro prodotto. Un livello più profondo si raggiunge se i concorrenti devono realizzare un video promozionale di 30 secondi correlato al prodotto o servizio che fornisci in cui spiegano perché dovrebbero vincere.

In questo caso è necessario che chi partecipa abbia familiarità con il tuo prodotto per fare qualcosa di valido.

Accesso ai contenuti generati dagli utenti: se le regole del contest prevedono che i contributi possano essere usati dall’azienda, questo può essere un ottimo metodo per raccogliere contenuti creati dagli utenti utili per il tuo brand che possono essere utilizzati in futuro per il marketing.

I contro:

La soglia di partecipazione può essere troppo alta, se per esempio le specifiche della foto da postare richiedono troppo tempo di lavorazione rispetto al valore del premio le persone potrebbero rinunciare a partecipare. La soluzione è trovare la giusta via di mezzo per il tuo target.

Tentativi di manipolare il voto dei fan: ci sono persone disposte a comprare voti o fare spam per acquisire like, per questo usare un’app per il contest che consenta di fissare dei limiti di voti per fan e che tracci l’indirizzo IP può garantire un contest equo.

I voti dei fan non premiano necessariamente il migliore partecipante: un concorrente potrebbe a fatica rientrare nel regolamento ma essere fenomenale a diffondere la voce e a farsi votare. Questo può avere un impatto negativo sulla promozione e causare commenti negativi, l’esatto opposto di quello che auspichi!

Un contest offre un buon potenziale per il coinvolgimento degli utenti che hanno due modi di partecipare – come concorrenti e come votanti – e la motivazione a diffondere la voce per farsi votare è un ulteriore vantaggio per la tua azienda.

Un altro modo di lanciare un contest è pensare a un processo in due fasi: oltre al round iniziale di voto è previsto un ritorno degli utenti che devono votare nuovamente nel round finale.

4 promozioni su fb-3

Esempio di app facebook realizzata per un concorso fotografico

Non tutti i tipi di aziende e di business si prestano a questo tipo di contest. Inoltre c’è da dire che i costi per un contest di questo tipo non sono bassissimi, oltre a creatività e sviluppo dell’app proprietaria vanno messe a budget le varie imposte obbligatorie (fidejussione assicurativa, spese apertura pratica in camera di commercio, 50% del valore del montepremi, ufficiale preposto che controlla lo svolgimento regolare del concorso e decreta il vincitore, etc…), poichè se non si è in regola con la legge italiana si rischiano sanzioni pesanti.

Consigli:

Sii chiaro rispetto a ciò che va postato per partecipare e rientrare tra i concorrenti idonei.

Il valore del premio dovrebbe essere in linea con il tempo necessario all’utente per realizzare il contributo (uno sconto di 30 $ non va bene nel caso di un video di 30 secondi che richiede attori ed editing).
Non lanciare contest che durino troppo a lungo: la soglia di attenzione di un utente medio su Facebook non è così alta da tenere d’occhio un contest che dura un mese. È preferibile una durata di 5-7 giorni, o 10 giorni se è un contest in due fasi.

Configura la possibilità di votare una volta al giorno. In questo modo invogli gli utenti a tornare per votare ancora, una situazione ideale per la tua fanpage.

Promozioni su più social

Una promozione su più social network è un’opzione che prevede oltre a Facebook almeno un altro social media come Twitter, Pinterest o Instagram. Come nel caso delle offerte, agli utenti è chiesto di compiere un’azione per avere in cambio lo sconto; la differenza è che il compito richiesto deve essere effettuato su un altro social network.

Un esempio può prevedere che l’utente vada prima sulla fanpage di Facebook e poi posti un’immagine su Instagram con un dato hashtag o usi un tool integrato per pinnarla su Pinterest.

In certi casi l’immagine può essere visualizzata anche sulla tab di Facebook o solo su un altro social: il risultato è che l’utente deve interagire con il brand su Facebook e allo stesso tempo parlarne su un altro social.

I Pro:

Estende la visibilità del tuo brand su più social: questo tipo di promozione può funzionare bene per un’azienda i cui clienti sono attivi su più di un social o per una compagnia che intende continuare a promuoversi su Facebook espandendosi anche su Pinterest, per esempio.

È una promozione basata sulle immagini: le immagini sui social media sono molto efficaci e una promozione che le usa può catturare l’attenzione degli utenti e invogliare a partecipare tramite commenti, condivisioni, like, tutto ciò che serve per avere più visibilità e generare traffico.

Adatto a tanti tipi di business: una promozione su più social è adeguata sia per marchi di abbigliamento, cooperative di credito, stazioni radio, località turistiche e molti altri.

I contro:

Audience ristretta: i concorrenti devono essere iscritti sia a Facebook che a un’altra piattaforma social, questo può diminuire il numero dei partecipanti.

Non è facile da completare: poiché le azioni richieste come il pin, il tweet o il postare richiedono il login su un secondo social, ciò può incrementare la percentuale di abbandono.

Limitazioni dei social: nel caso di una promozione su Facebook e Instagram, poiché quest’ultimo non consente agli utenti desktop di caricare foto possono esserci molte rinunce da parte degli utenti. Gli utenti di pc dovrebbero spostarsi sul proprio dispositivo mobile per caricare l’immagine su Instagram, ma una procedura tortuosa non facilita la partecipazione.

4 promozioni su fb-4

app facebook che lega la partecipazione al concorso all’utilizzo di un altro social network

Consigli:

Studia il tuo target di utenti – I tuoi utenti usano già Pinterest o Instagram? Se è così una promozione su più social potrebbe essere perfetta.

Accertati che il procedimento sia semplice – Per essere sicuri che la maggior parte dei partecipanti completi il percorso è necessario che l’app garantisca un’user experience soddisfacente.
Le app che integrano Oauth per i login o altri sistemi per semplificare l’accesso al secondo social sono decisive: gli utenti devono poter comprendere come funziona e completare le azioni richieste in breve tempo.

Cerca di essere attivo sul secondo social – La tua azienda deve avere una presenza solida sul secondo social network, sarebbe contraddittorio chiedere un tweet o un pin e non essere attivi con il tuo brand!

Conclusioni

Le promozioni sulle fanpage di Facebook hanno il potere di attirare i fan, aumentare l’interazione sulla tua pagina e raggiungere gli obiettivi di marketing prefissati come l’aumento degli iscritti alla tua mailing list. Gli sconti sotto forma di coupon consentono di aumentare il traffico sulla tua fanpage, mentre i contest possono essere parte di una strategia di marketing più ampia e uno strumento per far crescere la tua community social.

Cosa ne pensi? Quali tipi di promozioni pensi di usare?

Fonte: www.socialmediaexaminer.com

Articoli correlati

Facebook Ads per e-commerce: come aumentare visibilità e vendite

Le 3 C del Social Media Marketing

“Ti è piaciuto il post? Allora iscriviti al feed rss per rimanere aggiornato sui contenuti pubblicati nel blog di Secret Key, oppure seguici su facebook e twitter!”