I migliori SEO tool e SEO plugin a confronto



Facendo SEO da molti anni, anche con risultati di un certo livello, vengo spesso contattato da amici, colleghi alle prime armi, ma anche da semplici curiosi, che vogliono ricevere informazioni o consigli su quali siano gli strumenti migliori per chi fa questo lavoro.

Onde evitare di ripetere sempre le stesse cose ho deciso di racchiudere queste informazioni in un unico post, all’interno del quale sono elencati e recensiti i SEO tool che utilizzo maggiormente, quelli più affidabili, che mi facilitano la vita eseguendo operazioni lunghe e ripetitive in maniera automatizzata.

Per capire meglio quando e come utilizzare questi strumenti, li suddividerò in base alle varie fasi del lavoro che ogni buon SEO Specialist dovrebbe compiere:

SEMRUSH – LA SEO SUITE PIU’ POTENTE E COMPLETA

Questo SEO tool è uno dei miei preferiti e non a caso Semrush è leader globale fra le suite SEO. Per verificare il ranking di un sito basta inserire un semplice url e premere il pulsante CERCA per ottenere una dettagliatissima analisi SEO, che fornisce nell’ordine:

  • andamento temporale del ranking con relativi cali e miglioramenti
  • numero di keywords organiche con cui il sito è indicizzato
  • traffico organico
  • authority score (è il valore numerico che determina l’autorevolezza del dominio/url secondo l’algoritmo di Semrush)
  • ranking e relativo traffico per le varie country in cui è posizionato
  • cambiamenti di posizioni
  • distribuzione del ranking rispetto alla posizione in serp di Google
  • elenco dei competitor organici con relativo ranking a confronto
  • suddivisione del traffico per keywords generiche rispetto a keywords branded
  • elenco dei backlink con relative anchor
  • dominii dei backlink con relativo IP
  • numero ed elenco delle pagine indicizzate
  • funzionalità SERP legate al dominio, che chiaramente può avere ranking diversi lato universal search (immagini, video, local pack,
  • elenco delle keywords paid di Google Ads con relativi annunci search e display annessi

C’è poi tutta la sezione iper approfondita relativamente allo stato di salute del sito, che Semrush analizza definendo tutte le problematiche e relative aree di miglioramento tecnico.

Di seguito riporto un video tutorial in italiano:

Per ognuno dei fattori analizzati è sempre presente un link di approfondimento con relativa guida all’ottimizzazione.

A mio avviso, se si vuole il massimo a livello di report e analisi, Semrush è la scelta obbligata.

Link al sito che offre la possibilità di una prova gratuita di 7 giorni: www.semrush.com

COPYSCAPE – Verifica contenuti duplicati

Uno dei nemici principali per chi fa SEO sono i contenuti duplicati, ovvero testi copiati da altre pagine presenti sul web, e quindi giustamente penalizzati da Google.

A tale proposito succede sovente che molti dei miei clienti, consapevoli o meno, si ritrovino il sito web pieno di questi testi, magari copiati a suo tempo da loro stessi o dal web copywriter incaricato. Per verificare questa eventualità, utilizzo sempre Copyscape, un sito semplice ed efficace che scandaglia la rete a velocità supersonica a caccia di testi duplicati.

Il funzionamento è molto semplice, inserite un indirizzo web e premete search, se ci sono altri siti web con una stessa porzione di testo, verranno elencati con il rispettivo url. La versione gratuita fornisce un massimo di 10 risultati, mentre quella Premium che è a pagamento, restituisce un’analisi completa.

Link al sito: www.copyscape.com

Pingdom Tools eWebPageTest – Misurare velocità e performance di un sito

Pingdom Tools e WebPageTest sono due siti che consentono di effettuare un’analisi relativa alla velocità e alle performance di un sito web, fattori SEO sempre più determinanti, soprattutto con l’avvento del nuovo algoritmo Google Caffeine, che premia i siti più leggeri e veloci.

Entrambi forniscono anche i relativi consigli per migliorare le prestazioni sotto ogni punto di vista.

Link ai rispettivi siti: http://tools.pingdom.comwww.webpagetest.org

GOOGLE SEARCH CONSOLE

Ultimo ma non per importanza, segnalo anche il webmaster tool di Google, strumento gratuito che abbinato a SemRush, mi garantisce un pieno controllo su tutti i siti web di cui mi occupo.

Questo tool ci consente di sapere realmente come Google vede il nostro sito, che ranking e traffico organico ottiene, fornendo utilissimi report selezionabili rispetto ad un determinato intervallo di tempo.

Inoltre Google elenca tutte le pagine indicizzate e i relativi problemi tecnici che le affliggono, evidenziando aspetti di performance e ottimizzazione specifica in chiave mobile.

Spero che questa lista sia d’aiuto, me se pensi ci siano altre utilities, tool e plug in che meritano di essere citati, segnalali inserendo un commento nel blog!

“Ti è piaciuto questo articolo? Per essere sempre aggiornato sui contenuti pubblicati nel blog di Secret Key diventa fan della nostra pagina facebook!”